Cyberbullismo Ordinamento Alunni adottati DSA e BES Valutazione e autovalutazione delle scuole Alunni stranieri Privacy e scuola Normativa antipedofilia Salute e scuola Disabilità Indicazioni nazionali e linee guida Esame di Stato conclusivo del primo ciclo e del secondo d'istruzione Titoli conseguiti all'estero Gite scolastiche Atti MIUR Scuole paritarie e non paritarie Formazione iniziale docenti Leggi e Decreti
Edifici e sicurezza 5 per mille Diritti Editoria
News
05/08/2017

AVVERTENZA: SCUOLA STEINER-WALDORF E DISPOSIZIONI LEGISLATIVE IN MATERIA DI PREVENZIONE VACCINALE

In concomitanza con l’approvazione del Decreto Legge 7 giugno 2017 n. 73 recante disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, convertito in legge con modificazioni il 28 luglio 2017, stanno nascendo realtà di istruzione che si autodefiniscono Waldorf, Steiner o affini che si caratterizzano per promuovere l’iscrizione di bambini non vaccinati. Una tale motivazione non trova nessun riscontro nei principi fondanti della pedagogia che oltre alla libertà di scelta educativa prevede la libertà religiosa, politica, terapeutica e, non ultima, alimentare. Una iniziativa di istruzione che elegge il “no-vax” a suo motivo fondante o che approfitta della situazione per “accaparrarsi” iscrizioni, non ha nulla a che fare con la pedagogia Steiner-Waldorf e la Federazione prende ufficialmente le distanze da tali realtà declinando ogni responsabilità rispetto al loro agire.

Infatti, alla base delle proprie attività la Federazione pone la tutela della pedagogia Steiner-Waldorf fondata sull’antropologia antroposofica e la diffusione del suo impulso originario nella vita dell’organismo scolastico. Svolge quindi anche attività di consulenza, supporto e formazione affinché l’elemento identitario permei le scuole Steiner-Waldorf e sia ben chiaro e presente nelle iniziative che aspirano a far parte del movimento pedagogico Steiner-Waldorf.

Il Regolamento indica il percorso per l’ammissione dei soci della Federazione ma ha valore in senso più ampio in quanto è il documento di riferimento, a disposizione di tutti, per valutare l’aderenza delle scuole e dei centri di formazione e dei loro gestori ai principi fondanti della pedagogia Steiner-Waldorf e della vita dell’organismo sociale.

Altri documenti fondamentali a questo scopo sono stati predisposti dall’Associazione Sole Luna Stelle e dall’Associazione Insegnanti:

- La figura della maestra di asilo

- La scuola materna steineriana

- Come creare un asilo Steiner-Waldorf

- Il profilo dell’insegnante

Le Scuole aderenti alla Federazione delle Scuole Steiner-Waldorf prima di tutto offrono un progetto pedagogico e un piano di studi che i genitori accolgono come base per la collaborazione scuola-famiglia.

Nelle scuole le famiglie che condividono il progetto educativo vengono accolte indipendentemente dalla loro provenienza, convinzione religiosa o politica, ceto sociale, scelte terapeutiche o altro. In questo senso nelle scuole si pratica il pieno rispetto delle scelte personali delle famiglie.

I nomi “Rudolf Steiner” e “Waldorf” sono marchi registrati dal Bund der Freien Waldorfschulen e tutelati in Italia dalla Federazione delle Scuole Steiner-Waldorf in Italia che diffida chiunque ad utilizzarli senza aver chiesto e ottenuto l'autorizzazione dalla Federazione stessa.






Dona il 5x1000

Il cinque per mille indica una quota dell'imposta IRPEF che lo Stato italiano ripartisce, per dare sostegno, tra gli enti che svolgono attività socialmente rilevanti (ad esempio non profit, ricerca scientifica). Il versamento è a discrezione del cittadino-contribuente, contestualmente alla dichiarazione dei redditi.
C.F. 97086160583