Cyberbullismo Ordinamento Alunni adottati DSA e BES Valutazione e autovalutazione delle scuole Alunni stranieri Privacy e scuola Normativa antipedofilia Salute e scuola Disabilità Indicazioni nazionali e linee guida Esame di Stato conclusivo del primo ciclo e del secondo d'istruzione Titoli conseguiti all'estero Gite scolastiche Atti MIUR Scuole paritarie e non paritarie Formazione iniziale docenti Leggi e Decreti
Edifici e sicurezza 5 per mille Diritti Editoria
News
Gite scolastiche
18/01/2018 C.M. n. 279 del 18 gennaio 2018 - Collaborazione con la Polizia stradale - visite di istruzione e visite guidate. Col provvediento in oggetto MIUR conferma la collaborazione con la Polizia stradale. Le scuole che ne faranno richiesta quindi potranno avere il controllo da parte della Polizia stradale del mezzo di trasporto sia prima che durante la visita d’isctruzione o guidata. La richiesta del controllo non è obbligatoria per tutte le gite, ma è demandata alla discrezionalità dell’istituzione scolastica.
Scarica il file allegato >>


03/02/2016 C.m. n. 674 del 3 febbraio 2016 - viaggi di istruzione e visite guidate La normativa prevede indicazioni per una maggiore cura nella sclta dell'impresa di trasporto, in modo da contemperare le esigenze di risparmio e quelle di sicurezza. Alla circolare è allegato anche un vademecum della Polizia stradale in merito a quali accorgimenti adottare per scegliere l’impresa di trasporto, valutare l’idoneità e la condotta del conducente, nonché l’idoneità del veicolo.
Scarica il file allegato >>


29/07/2014

Proposta di modulo per richiesta a dirigente scolastico per gita, visita o viaggio d'istruzione

Da adattare al caso specifico e trasporre su carta intestata della realtà scolastica.
Leggi Tutto Scarica il file allegato >>


29/07/2014 Proposta di modulo elenco alunni e docenti accompagnatori Da trasferire su carta intestata della realtà scolastica ed esibire all'ingresso di musei e simili.
Leggi Tutto Scarica il file allegato >>


29/07/2014 Proposta di modulo per assunzione di responsabilità sui minori Da compilarsi a cura degli insegnanti accompagnatori.
Leggi Tutto Scarica il file allegato >>




1 2 3 4 NEXT


Dona il 5x1000

Il cinque per mille indica una quota dell'imposta IRPEF che lo Stato italiano ripartisce, per dare sostegno, tra gli enti che svolgono attività socialmente rilevanti (ad esempio non profit, ricerca scientifica). Il versamento è a discrezione del cittadino-contribuente, contestualmente alla dichiarazione dei redditi.
C.F. 97086160583